Seleziona una pagina

Damistrok Zane è un progetto che nasce nel 2013 a Firenze, dall’unione musicale di Alessio Giusti, Federico Marras e Tiziano Fantappiè.
La band è impegnata nella fase finale di realizzazione del primo omonimo album, registrato e prodotto da Andrea Nardoni presso Relaxo Studio.
L’intento del progetto è quello di, attraverso composizioni originali, abbattere le barriere dei generi musicali, creando un flusso continuo che oscilla tra hard rock, blues, funk, soul, progressive, musica africana, fino a toccare le sonorità dell’ambient, del jazz e della musica classica contemporanea.
Tutto questo viene facilitato dal tempo dedicato alla ricchezza sonora dell’album, che vanta di numerose collaborazioni: oltre alla formazione originale in trio (voce/chitarra, basso, batteria) infatti l’album presenta arrangiamenti di sezioni di fiati, tastiere, sintetizzatori, hammond, percussioni, fino ad arrivare a strumenti acustici tradizionali quali banjo e cetra.

Il 23 Novembre 2018 la band rilascia qui, in anteprima, il primo singolo del futuro album: “Hell…oh, Sun!”

Hell...Oh, Sun!

da Damistrok Zane | Damistrok Zane

HELL…OH, SUN!

She, my Venus
She, my hell
Meet her again
On any planet
On any dark star
To give way to the path of Man
I am willing for her to lose
my whole kingdom
I set fire to my empire
I let go all I had

One day I will be able to control this inner strength To outlight my light
I’ll talk like in a dream
With the words that she deserves

She, my Venus
She, my hell
Meet her again
On any planet
On any dark star
To give way to the path of Man
I am willing for her to lose my whole kingdom
I set fire to my empire
I let go all I had

I abandoned reality for her,
for my recurring dream.

One day I will be able to control this inner strength To outlight my light.
I’ll talk like in a dream
With the words that she deserves.

She, my dream continues
She, who kills and destroys boredom
I can wait, I can wait
Now I know I’m immortal
She will surrender to me
I will always listen to her
From the tower of power
Nestled in time
I am a vampire

DIAVOLO…IL SOLE!

lei, la mia Venere
lei, il mio inferno
incontrarla ancora
su tutti i pianeti
su tutte le stelle oscure
per aprire il cammino dell’uomo
sono disposto per lei a perdere
tutto il mio regno
ho dato fuoco al mio impero
ho rinunciato a ciò che avevo

Un giorno controllerò questa forza interiore
per esternare la mia luce
saprò parlare come in un sogno
con le parole che lei si merita

lei, la mia Venere
lei, il mio inferno
incontrarla ancora su tutti i pianeti
su tutte le stelle oscure
per aprire il cammino dell’uomo
sono disposto per lei a perdere
tutto il mio regno
ho dato fuoco al mio impero
ho rinunciato a ciò che avevo

ho abbandonato la realtà per lei
per il mio sogno ricorrente

Un giorno controllerò questa forza interiore
per esternare la mia luce
saprò parlare come in un sogno
con le parole che lei si merita

lei, il mio sogno che continua
lei, che uccide e distrugge la noia
posso aspettare, posso aspettare
adesso so di essere immortale
lei si arrenderà a me
io ascolterò lei per sempre
dalla torre del potere
incastonato nel tempo
io sono un vampiro